Skip to main content

Stake nelle scommesse, cosa vuol dire e come si gioca

Lo stake rappresenta la fiducia che uno scommettitore ha nell’esattezza del proprio pronostico, su un determinato match. Questo, si ricava studiando in maniera approfondita una serie di fattori, tra cui:
  • Stato della forma della squadra
  • Statistiche
  • Condizioni del campo
  • Condizioni meteorologiche
  • Precedenti storici
  • Reale valore di quota
  • Momento della stagione
  • Eventuali giocatori squalificati o infortunati
  • Eventuali problemi societari
E cosi via…  Prima di un continuare a leggere tutte le informazioni sulle scommesse, sappi che Tradingsport24 ha ottenuto vantaggiose promozioni rispetto a tutti gli altri siti web, sui bonus di benvenuto di diversi bookmaker. Ti elenchiamo di seguito le pagine per vedere con i tuoi occhi le migliori offerte di bonus scommesse della rete. Nel momento in cui si valutano queste ed altre informazioni, si può dare un numero complessivo alla fiducia, in una scala da 1 a 10, in cui la scarsa fiducia è uguale a 1, media 5 e il massimo della fiducia 10, ma generalmente questo è molto raro, ed indica generalmente che qualcosa non va nella partita. Come puntare sullo stake  Calcolate il 5% o il 10% del totale dei soldi che s’intende investire. Il risultato ottenuto rappresenterà il massimo stake, che sei intenzionato a spendere su una singola scommessa. Esempio: se si hanno a disposizione 100€  il 5% è 5€, che rappresenta il massimo di stake da giocare su una partita a cui hai attribuito stake 10. Supponendo, che tu abbia attribuito invece uno stake 2, basta calcolare il 20% del 5% (nel nostro caso sarebbe il 20% di 5€…quindi 1 euro) e così via anche per tutti gli altri: Stake 3 – 30% di 5€, Stake 4 – 40% di 5€ etc…